Reale Mutua: un’unica piattaforma per la gestione dei pagamenti

Sono oltre 200 postazioni di lavoro di Reale Mutua Assicurazioni, la più importante Compagnia assicurativa italiana costituita in forma di mutua, su cui è operativa la soluzione di Tesoreria Piteco.

Un hub per la gestione dei pagamenti

Nell’ambito di un progetto di change management e di migrazione verso SAP dei sistemi amministrativi, Reale Mutua sceglie di concentrare nel sistema di Tesoreria Piteco la gestione del Cash Management, unitamente alla gestione dei pagamenti aziendali in precedenza gestita attraverso un sistema gestionale custom.

L’utilizzo delle funzionalità Piteco dedicate alla gestione dei digital payments integrate con le funzionalità di cash management ha consentito a Reale Mutua di concentrare in un unico hub la gestione di tutti  pagamenti, siano essi riferiti a sinistri dell’Assicurazione e/o fatture non core-business.

Focus: sicurezza e rispetto delle policy aziendali

La scelta di informatizzare e automatizzare i processi di pagamento ha richiesto alla Compagnia di implementare una gestione dei workflow autorizzativi che garantisse la sicurezza delle procedure di pagamento, il rispetto dei requisiti delle policy aziendali in termini di riservatezza dei dati, mantenendo inalterata la preesistente segregazione delle responsabilità e i poteri autorizzativi delle diverse direzioni aziendali coinvolte (nelle fasi di alimentazione, validazione e autorizzazione delle richieste e disposizioni di pagamento).

La concentrazione in un’unica piattaforma della gestione dei pagamenti ha consentito a Reale Mutua Assicurazione di affidare alla Tesoreria la responsabilità e la piena gestione finanziaria del pagamento.

I benefici

L’integrazione con i sistemi gestionali, l’implementazione del workflow autorizzativo e il conseguente invio sicuro e automatizzato delle disposizioni al sistema bancario hanno consentito a Reale Mutua di ottenere significativi benefici in termini di maggiore efficienza, gestionale e finanziaria, nel processo di preparazione, autorizzazione e trasmissione delle disposizioni.

  • Dematerializzazione completa del processo dispositivo;
  • Centralizzazione di tutte le procedure di autorizzazione delle disposizioni in un’unica piattaforma;
  • Automazione del processo, volto alla riduzione del rischio operativo, dei tempi e dei costi (es. eliminazione dei “passaggi carta”, “camminatori”, invio fax);
  • Controllo delle procedure di autorizzazione;
  • Aumento dell’efficienza del processo autorizzativo;
  • Tracciabilità e archiviazione dei flussi autorizzati e successiva consultazione dello storico delle attività.

Settori